Archivio mensile:dicembre 2010

Gli scout a casa Cutrò “Siamo vicini alla figlia”

Hanno voluto fare una sorpresa alla famiglia Cutrò, ed in particolare alla giovane Veronica, trascorrendo insieme a lei un pomeriggio in festa. Il gruppo scout Agesci “Clan 100 passi” di Sciacca ha infatti raggiunto, ieri pomeriggio, l’abitazione dell’imprenditore antiracket Ignazio Cutrò, a Bivona, per incontrare la sua figlia minore.

Spinti dal sentimento di paura e tristezza che quotidianamente avvolge la famiglia di Cutrò, i giovani dell’Agesci hanno così voluto dimostrare la vicinanza alla figlia dell’imprenditore, Veronica, che “di certo vive in maniera particolare questa vicenda, data la sua giovane età” dice il capo clan Piero Mazzocchio.

“I ragazzi sentendo spesso, tramite i mass-media, la storia di Ignazio Cutrò, – continua Mazzocchio – hanno deciso di dimostrarsi vicini alla figlia dell’imprenditore, trascorrendo qualche ora con lei in un clima assolutamente familiare. Noi capi abbiamo subito accolto la loro richiesta, portandoli a Bivona, per incontrare Veronica”.

I giovani del gruppo Sciacca 2 hanno, infine, regalato il classico “fazzolettone” da scout all’imprenditore Ignazio Cutrò.