Visto n.14 del 03/04/2009

Filed Under: Articoli in Home, Riviste    by: admin

Per onor di cronaca, è giusto dire che io non ho mai pagato il pizzo e non ho mai ricevuto richiesta; è pur vero che dopo le mie denuncie contro ignoti, sono stati fatti degli arresti. La cosa che mi dispiace tantissimo è che, anche se, il mio amico Luigi Nocenti aveva scritto sull’articolo Bivona, purtroppo nello stesso hanno riscritto Ribera; ma con immenso orgoglio il mio paese è Bivona e ricordatevi che la Sicilia siamo noi e non loro, chi si spezza non ha futuro……

Manifestazione antimafia organizzata da associazione AddioPizzo Catania

Filed Under: Articoli in Home    by: admin

Oggi mi sono recato a Catania, presso l’istituto tecnico industriale “ARCHIMEDE”, per un incontro con i ragazzi di questa scuola. Bellissima manifestazione, i ragazzi mi hanno fatto una serie di domande ma una in particolare mi ha colpito tanto, un ragazzo mi dice: “Ignazio ma con tutto quello che ti è successo e con tutto quello che stai vivendo ora non ti è mai passato per la testa di mollare tutto ed andartene via?” Io sinceramente gli ho risposto che ho tanta paura, ma dobbiamo andare avanti e la vera forza per raggiungere il traguardo ce la dovete dare voi ragazzi; ricordatevi che si deve sempre lottare a testa alta e a schiena dritta, e chi si spezza non ha futuro. Bel discorso della Dottoressa Antonella Barrera, equilibrato e preciso, poi ha parlato pure l’avvocato Leone. Tantissima grinta da parte dei ragazzi di ADDIOPIZZO CATANIA e in particolare Salvo Fabio, ragazzi grazie di cuore. Un mio ringraziamento particolare va ai carabinieri che mi stanno sempre vicini, mi proteggono e mi sostengono in questa avventura.

Giornale di Sicilia del 27/03/2009

Filed Under: Articoli di Giornale, Articoli in Home    by: admin

Giornale di Sicilia 22/03/09

Filed Under: Articoli di Giornale, Articoli in Home    by: admin

Ieri è stata una giornata bellissima, è la prima volta dopo otto mesi che mi sono sentito nuovamente un uomo libero e fra la mia gente. Quei ragazzi incuriositi e attenti, sono stati loro che hanno dato testimonianze di legalità e aria nuova, mi hanno fatto sentire uno di loro e fatto dimenticare quei quattro centimetri di vetro blindato che mi protegge ma mi isola dal mondo normale. Per la mia famiglia che era presente è stato un gran segnale e nuovo carburante di vita e stimolo per andare avanti e combattere questa lotta giusta. Ricordiamoci che i tempi sono maturi, si è accesa una  miccia e noi tutti persone semplici e non siamo indispensabili!!

Giornale di Sicilia del 21/03/09

Filed Under: Articoli di Giornale, Articoli in Home    by: admin

Diritti riservati a www.ignaziocutro.com Contattaci a: info@ignaziocutro.com