Archivio mensile:gennaio 2009

I giornalisti hanno ragione quando scrivono che Ignazio Cutrò non è solo!!!

Giorno 30 gennaio 2009 sono andato al mio cantiere in via bastione verso le ore 08:00 , così inizio a lavorare con il mio mini escavatore, pulisco il cantiere per renderlo più accessibile dopo tutto il mal tempo che si è abbattuto, così il lunedì successivo posso di nuovo trivellare, ma dopo appena due ore di lavoro noto che dallo sfiato motore esce del fumo bianco e della puzza impressionante, alzo il cofano e mi accorgo che la temperatura dell’acqua è fredda ma il motore caldissimo, il primo pensiero è quello di scaricare l’olio, e notavo che era troppo liquido ed aveva un odore strano, sostituiamo subito l’olio e mando a chiamare il meccanico, arrivato sul posto mi dice che questo tipo di danno era anomalo in quanto la macchina aveva lavorato poche ore, e non era assolutamente dovuto ad uno sforzo eccessivo, ma alla lubrificazione assente.
E mentre mi diceva che per essere sicuri dell’ effettivo danno c’ era da smontare il motore, lo stesso si blocca.
Così lo stesso giorno mi ritrovai a fare l’ennesima denuncia contro ignoti.
Questa mattina 31 gennaio 2009 il meccanico mi da conferma del danno, ed in più mi dice che sicuramente è stato versato del liquido che ha corroso i pistoni, i cilindri, le bronzine e fatto bloccare le fascie.
Quindi sicuramente qualcuno mi pensa e mi sta vicino la notte?!?!
Sicuramente sono stanco, ma non mi arrendo, vado avanti, il mio obbiettivo è quello di risollevare l’azienda e continuare la mia lotta. Sono tranquillo e determinato, i miei cantieri andranno avanti.
Un ultima cosa voglio chiedervi, ma è così difficile lavorare in questo paese??